13

Results

Author

Alex

La spettacolarità nel fumetto
La spettacolarità nel fumetto

Ai fumetti non manca la leggerezza ma la spettacolarità. Questo era il titolo di un articolo pubblicato su Fumettologica che andava a rispondere e contestare ad un altro scritto, apparso sulla rivista Fumo di china, il quale affermava che il calo di vendite del fumetto in Italia è dato dalla mancanza di “leggerezza” di questi ultimi. Su Fumettologica Giuseppe Pollicelli faceva giustamente notare la poca consistenza dell’osservazione, mostrando come “la leggerezza” sia un concetto un po’ troppo vago, oltre che poco applicabile a tantissime opere presenti e passate. Il discorso, ben strutturato, poi verteva su quello che secondo Pollicelli è il vero problema del fumetto, ovvero la mancanza di spettacolarità, che lo fa risultare meno appetibile ad il grande pubblico se paragonato ai contenuti audiovisivi quali animazione, cinema, serie tv o videogiochi… e come discorso ha senso. Il pubblico ama l’azione, ama lo spettacolo. C’è però un osservazione da fare. ...

Super Mario … Run
Super Mario … Run

A dimostrazione del mio tempismo e della mia capacità di essere sempre "sul pezzo" eccomi a recensire, in concomitanza dell'uscita di Super Mario Odissey, un altro titolo della serie... anche se forse il più bistrattato e ignorato, il primo vero gioco mobile di Nintendo: Super Mario Run. Lo ammetto, i giochi mobile non mi piacciono, che detto così suono un po' troppo prerentorio, ma ho i miei motivi. Non sono uno di quelli che non considera i giochi mobile videogiochi, lo sono, e so che vari titoli sono anche validi (Pixel Dungeon, Monument Valley o altri sono stupendi), eppure è innegabile che la filosofia del free to play si porti dietro mille problemi (pubblicità, creditini, tempi di attesa eterni) e che i controlli touch siano concepiti da Satana in persona.  È difficile creare un gioco mobile valido anche oltre al concetto di "passatempo", ed è difficilissimo per titoli più avanzati non risultare frustranti o troppo poco profondi. Nei miei dispositivi touch negli anni sono passati centinaia di giochi, di cui una solo una piccola manciata si è rivelata valida. ...